Le mie ceramiche

Essere ceramista, è per me valorizzare il recupero di antichi mestieri e quindi la lentezza del processo di produzione che puo’ richiedere anche 15 giorni o molto di più per ogni pezzo.

Per me, l’artigianato d’arte, è “vivere slow”, un concetto molto attuale che io apprezzo e che vuol dire dare valore ad ogni istante, preferire la qualità alla quantità, una sostenibilità fondata su valori etici ed ecologici, l’utilizzo di materie naturali, la creazione di oggetti unici. 

Ogni oggetto è interamente fatto a mano nel mio laboratorio a Treviso, secondo le più antiche tecniche e percio’ unico.

Le mie ceramiche, funzionali o ornamentali, sono in grès (cottura ad alta temperatura 1250°-1280°) e decorate agli engobbi che preparo io stessa come anche gli smalti. Sono percio’ adatte all’uso alimentare e passano in lavastoviglie e microonde.     

Esse traggono la loro originalità dalle mie origini italiane e dalla mia esperienza francese; infatti, dopo aver conosciuto la ceramica italiana riccamente decorata e, molto più tardi, il grès in Francia, ho creato uno stile che risente di entrambe le influenze. Tra Design e tradizione, desidero creare cose belle, fatte con passione e da usare tutti i giorni.

Tutti gli articoli possono essere realizzati su richiesta.

– CLIC sull’immagine per ingrandirla

Annapia Sogliani ceramiche

Dialogo sulla ceramica

video-racconto-il-mio-lavoro

Come nascono le mie ceramiche